Prove di invecchiamento accelerato

Il test per l’invecchiamento accelerato QUV riproduce i danni causati dalla luce del sole, pioggia e rugiada. In pochi giorni o settimane il QUV Test puo’ riprodurre i danni che avvengono in mesi o anni di esposizione all’esterno.

Per simulare l’invecchiamento dovuto agli agenti atmosferici esterni, il QUV sottopone i materiali a cicli alternati di radiazione UV e all’umidità a temperature elevate controllate. Lo strumento simula gli effetti della luce solare attraverso l’uso di lampade speciali fluorescenti UV. Simula la rugiada e la pioggia attraverso la condensa e/o uno spray d’acqua.


Riferimento norme

ISO 4892-3:2013 Methods of exposure to laboratory light sources - Part 3: Fluorescent UV lamps

  • Tale norma specifica i metodi di esposizione di campioni di tessuto a sorgenti fluorescenti di radiazioni UV e vapore d’acqua in un apparecchio progettato per riprodurre gli effetti degli agenti atmosferici, gli stessi che accadono quando tessuti sono esposti, nel loro utilizzo finale, alla luce del sole nell’ambiente esterno.
  • I campioni sono esposti a lampade UV a predeterminate condizioni ambientali (temperatura, umidità e/o acqua). Possono essere utilizzate lampade diversi tipi di lunghezza d’onda (340 nm UVA; 351 nm; 313 nm UVB) anche se le UVA sono le più indicate per i tessuti in quanto meglio rappresentano ciò che accade realmente con la luce solare.
  • Lo strumento è rappresentato nell’immagine sottostante
  • Al suo interno i campioni sono posti in modo tale, con un angolo prefissato, da ricevere tutti la maggior quantità di radiazioni: confrontando lo spettro della luce solare (A) con radiazione UVA (B) si determina l’intensità della luce da impostare sullo strumento a 340 nm
  • I metodi previsti nella norma sopra citata sono più di uno. Per quanto riguarda la norma, molto interessante

EN 15619:2008 Rubber or plastic coated fabrics. Safety of temporary Structures (tents). Specification for coated fabrics intended for tents and related structures

  • Le condizioni di prova consigliate (Metodo 1 della EN 4892-3) sono costituite da due step consecutivi della durata complessiva di otto ore ripetuti sino a raggiungere un tempo totale di prova di 2000 ore:
  • Step UV con lampada UVA ad una potenza per il massimo a 340 nm di 0.75 W/m² ad una temperatura di 60 °C per 4 ore
  • Step vapore saturo di acqua alla temperatura di 50 °C per 4 ore


Cerca

Non tessili

Acustica
Pubblicità
Carrozzeria
Settori
Non tessili