UV Protection

L’UPF indica di quante volte è possibile moltiplicare il periodo di protezione naturalmente offerto dalla pelle alla radiazione solare prima che compaia un eritema, ovverosia un anormale arrossamento della pelle (scottatura) causato da congestione dei capillari (come in un infiammazione). Tale probabilità è funzione del fototipo a cui appartiene la pelle.

Fototipo Caratteristiche Reazione della pelle non protetta a 30 minuti di sole a giugno Tempo naturale
di protezione
(min)
I Pelle chiara, lentiggini, capelli biondi o rossi, occhi azzurri o verdi Sempre scottatura, mai abbronzatura 5 - 10
II Pelle chiara, capelli biondi, occhi azzurri o verdi Sempre scottatura, debole abbronzatura 10 -20
III Pelle chiara, capelli castani, occhi marroni Leggera scottatura buona abbronzatura 20 - 30
IV Pelle scura, capelli castano scuri o neri, occhi marroni Mai scottatura, sempre abbronzatura ~ 45
V Pelle scura, capelli neri, occhi scuri Mai scottatura ~ 60
VI Pelle nera, capelli neri, occhi neri Mai scottatura ~ 90

Per esempio un tessuto con un valore di UPF di 50 porta il tempo naturale di protezione del fototipo I da un Massimo di 10 minuti a un massimo di 500 minuti, mentre per un fototipo III il tempo di protezione massimo attraverso lo stesso tessuto diventa 1500 minuti. In altre parole possiamo dire che un tessuto con UPF 50 permette solo a 1/50 dei raggi UV di attraversarlo, cioè blocca il 98% (i 49/50) della radiazione UV.

I valori di UPF possono essere misurati secondo i seguenti standard internazionali:

Standard australiano / neozelandese

AS/NZS 4399:1996
Sun protective clothing - Evaluation and classification

Standard italiano / europeo

UNI EN 13758-1:2007
Tessili - Proprietà protettive alle radiazioni UV
Parte 1: Metodo di prova per tessuti per abbigliamento

UNI EN 13758-2:2007
Tessili - Proprietà protettive alle radiazioni UV
Parte 2: Classificazione e marcatura dei capi di abbigliamento

Standard americano

AATCC Test Method 183-2004
Trasmittance or Blocking of Erythemally Weighted Ultraviolet Radiation through Fabrics

Numerosi sono I fattori che influenzano la protezione dai raggi UV che si ottiene con un tessuto e di conseguenza la classificazione UPF dello stesso. I più importanti sono: Struttura (più è serrata più protegge), Colore e tono (più è scuro meglio è), la massa areica (sono più protettivi i tessuti pesanti), tensionamento (meno è teso più protegge) e la bagnatura (meglio se asciutto). L’aggiunta di sostanze che assorbono I raggi UV o di brillantanti ottici può far variare il valore dell’UPF.


UPF determinatoUPF Scala valori assegnati
2-4,92
5-9,95
10-14,910
15-19,915
20-29,920
30-39,930
40-59,940
60-79,960
≥ 8080

Non tessili

Acustica
Pubblicità
Carrozzeria
Settori
Non tessili