Uso alimentare

I tessuti che contengono sostanze di uso alimentare sono sottoposti a un rigido controllo per evitare che rilascino sostanze tossico-nocive oltre i limiti consentiti.

  • La normativa più importante è la direttiva n°2002/72/CE (agosto 2002) e i suoi aggiornamenti a cui fanno riferimento anche le leggi nazionali, vi sono indicate tutte le sostanze che possono essere rilasciate e le quantità limite, nonché il modo per determinarle.
  • Inoltre per quanto riguarda i tessuti le plastiche che ricoprono i tessuti tecnici e che sono a contatto con le materie alimentari non devono contenere materie grasse di origine animale e vegetale, non devono modificare il gusto, l’odore e l’aspetto delle derrate alimentari con cui possono entrare in contatto.
  • La durata del contatto delle derrate alimentari deve essere determinata sia condizioni ambientali normali sia a temperature più elevate.
  • Non potendo simulare il contatto con tutte le tipologie di sostanze alimentari si simulano questi contatti con alcune sostanze che riassumono le principali caratteristiche tendo conto della composizione chimica e dell’aspetto fisico. > Tutti i risultati devono essere disponibili su richiesta per il Cliente.
Cerca

Non tessili

Acustica
Pubblicità
Carrozzeria
Settori
Non tessili