Stampabile latex

La stampa digitale è un termine generico per identificare un sistema di stampa dove la forma da stampare viene generata attraverso processi elettronici e impressa direttamente sul supporto da stampare attraverso l’utilizzo di inchiostri.

Gli inchiostri Latex

Gli inchiostri al lattice sono pigmentati, sono inchiostri a base acqua che utilizzano un polimero acquoso-disperso. Non esistono VOC con inchiostri a base di lattice, quindi non è necessaria la ventilazione. La stampa esce dalla macchina completamente polimerizzata e può essere laminata o rifinita immediatamente.

La tecnologia Latex utilizza riscaldatori radianti e flusso d'aria incorporati nella stampante per far evaporare il liquido in cui è disperso l'inchiostro; ciò permette alle particelle di polimero di lattice di fondersi, formando uno strato di polimero che aderisce al supporto di stampa e incapsula il pigmento.

Gli inchiostri al lattice non sono corrosivi come gli inchiostri a solvente o eco-solvente, perciò i requisiti di manutenzione complessivi sono minori. Gli inchiostri al lattice stendono bene e non c'è bisogno di aspettare lo step di degassamento prima dell’eventuale laminazione. Questo significa che si ha una velocità di produzione più elevata.

Processo di stampa Latex

Dagli ugelli di un dispositivo per stampa Latex viene depositato un film liquido di inchiostro nella zona di stampa sulla superficie del supporto. Quindi il calore radiante e l'aria forzata nell'area di stampa fanno evaporare il veicolo dell'inchiostro e polimerizzano la pellicola in lattice. Sulla superficie si forma una pellicola continua in lattice contenente i pigmenti, finita, asciutta e pronta per l'uso o la finitura.

Grazie a questa nuova tecnologia e ai nuovi inchiostri Latex si possono finalmente produrre stampe di qualità e di durata superiore all'eco-solvente, con il massimo rispetto dell'ambiente, senza odori e vapori nocivi alla salute.

Non tessili

Acustica
Pubblicità
Carrozzeria
Settori
Non tessili