Spalmato acrilico

Rivestimento di un tessuto tecnico che si ottiene depositando mediante racla o o calandra su di un tessuto base (generalmente in poliestere) uno strato di resina a base acrilica. In questo modo i tessuti acquisiscono qualità tecniche specifiche: resistenza all'acqua, microporosità, ignifugazione, antistaticità, ma soprattutto stampabilità.

Infatti la spalmatura acrilica è molto diffusa nel mondo della stampa digitale per la sua tendenza a fissare i pigmenti e la sua compatibilità con gli inchiostri. Essa permette anche di ottenere tessuti molto leggeri, applicare finissaggi particolari ed ha una resa estetica elevata.

Non tessili

Acustica
Pubblicità
Carrozzeria
Settori
Non tessili