Poliuretano termoplastico (TPU)

Il poliuretano termoplastico è un polimero che si forma dalla policondensazione di un isocianato con un diolo: la natura chimica di questa catena influenza il comportamento meccanico e la resistenza chimica del materiale. Tanto più la catena è lunga tanto più il materiale assume caratteristiche simili alla gomma naturale, mentre con catene corte oltre un certo limite di trazione, si ha un comportamento plastico con deformazione permanente: non sono quindi necessari plastificanti per variare le proprietà meccaniche come per il PVC. I gradi intermedi di durezza sono utilizzati per spalmature di tessuti o film trasparenti. Per questi teli l’intervallo di temperatura di utilizzo (-40°C +80°C), è più ampio di altri materiali come ad esempio il PVC.

Il poliuretano risulta una delle sostanze con maggiore resistenza agli oli e all’abrasione, in funzione della durezza, ed è impermeabile all’acqua ed al gas. Si ossida meno facilmente all’aria delle gomme a base idrocarburi.Non è invece resistente agli acidi ed alle basi e per resistere ai raggi UV sono necessari additivi.

Struttura del poliuretano termoplastico:


Cerca

Non tessili

Acustica
Pubblicità
Carrozzeria
Settori
Non tessili