Poliolefine ​termoplastiche

Il polipropilene viene prodotto attraverso la polimerizzazione del propilene.Il polipropilene isotattico è un polimero altamente cristallino con il punto di fusione a +165 °C e una densità di 0.905. Le sue proprietà meccaniche, come modulo elastico, rigidità e resistenza, sono veramente elevate. Il polipropilene viene utilizzato in prodotti tessili a partire da fibra o filati, oppure film. Una particolare applicazione avviene in funi resistenti ed economiche. L’inerzia chimica del polipropilene è molto più bassa di quella del polietilene e per poter usare il polipropilene in applicazioni sottoposte alle condizioni atmosferiche è necessario che il materiale venga trattato con degli antiossidanti e con dei materiali che assorbano i raggi ultravioletti per prevenire il possibile deterioramento del materiale legato all’interazione con l’atmosfera e con la radiazione solare.

Inoltre la sua rigidità, che aumenta al di sotto di 0 °C, ne impedisce l’utilizzo in prodotti dove è necessaria resistenza all’impatto o morbidezza. Per evitare questi problemi e limitazioni legati alla fragilità del materiale, si fa un largo uso di miscele di polipropilene e copolimeri prodotti a partire da etilene e propilene. I materiali così generati sono definiti Poliolefine Termoplastiche (TPO).

Cerca

Non tessili

Acustica
Pubblicità
Carrozzeria
Settori
Non tessili