Fibra naturale

Fibre ricavate dal mondo animale o vegetale; tra le principali citiamo:

Cotone

il cotone è una fibra vegetale ottenuta dalla bambagia di natura cellulosica che copre i semi della pianta. Robusto e resistente all’usura, il cotone è anche resistente alla luce del sole. Il cotone possiede buone proprietà di tintura e stampaggio grazie all’alta capacità di assorbimento delle sue fibre; il colorante si fissa bene alla fibra. Poiché le fibre di cotone sono poco elastiche, gli articoli in cotone hanno la tendenza a sgualcirsi. Comunemente i prodotti di cotone si restringono in una certa misura al lavaggio, cosa che può essere evitata sanforizzando il tessuto (cioè forzandolo a restringersi) e stabilizzando così l’articolo per ridurre il rischio di alterazioni durante il lavaggio normale

Lino

Fibra vegetale ricavata dagli steli della pianta omonima. Gli steli del lino, che come la bambagia dei semi del cotone sono di natura cellulosica, vengono trasformati in filato. Le fibre degli steli del lino sono particolarmente lunghe e lisce, sono caratterizzate da un’alta resistenza alla trazione e un allungamento minimo. Tuttavia il lino non si adatta bene alla lavorazione meccanica, e non ha la stessa resistenza all’usura del cotone. A causa della lunghezza e l’inelasticità delle fibre, il lino non trattato si restringe e si sgualcisce al lavaggio.

Lana

Fibra naturale ottenuta dal vello di pecora, dalle eccellenti proprietà. Le fibre di lana sono increspate ed elastiche e permettono quindi al filato di allungarsi se sottoposto a trazione e di ritornare poi alla forma originale. Il tessuto di lana è molto resistente all’usura e non si sgualcisce facilmente. Grazie alla eccezionale struttura delle sue fibre ed alla bassa elettro-staticità, la lana resiste allo sporco molto più di altri tessuti. La lana è per sua caratteristica intrinseca ignifuga poiché presenta un punto di infiammabilità molto alto; inoltre, quando brucia, non gocciola e non fonde, ma si carbonizza. Quindi, se la brace di una sigaretta o di un fiammifero dovesse cadere su un tessuto di lana, vi lascerebbe solo una strinatura, facilmente eliminabile con una spazzola. Il tessuto di lana offre un grande comfort perché le sue fibre, grazie alla loro compattezza, si adattano alla temperatura ambiente: per questo un rivestimento in lana dà una sensazione di caldo quando la temperatura è bassa e di fresco quando la temperatura è alta.

Cerca

Non tessili

Acustica
Pubblicità
Carrozzeria
Settori
Non tessili